Passa a livello superiore
Accesso
Servizi riservati

Direttore generale
 
Competenze
Il Direttore generale provvede all’esecuzione delle delibere del Consiglio, del Comitato esecutivo, del Comitato per gli affari sindacali e del lavoro e dei Comitati ristretti di cui all’articolo 14 ed alla gestione dell’Associazione secondo le disposizioni dello Statuto e le direttive fissate dai competenti Organi deliberanti.
 
Il Direttore generale:
  • dirige gli uffici, esercita le attribuzioni di capo del personale dell’Associazione e le funzioni assegnategli dalle norme regolanti i rapporti di lavoro dei dipendenti;
  • adotta i provvedimenti concernenti il personale non appartenente alla categoria dei dirigenti;
  • propone al Comitato esecutivo l’adozione dei provvedimenti in materia di struttura organizzativa dell’Associazione e dei connessi Regolamenti di funzionamento degli Uffici;
  • nell’ambito della delega eventualmente ricevuta dal Presidente circa il potere di firma degli atti dell’Associazione, può a sua volta conferire detto potere, in via disgiunta o congiunta, a Dirigenti dell’Associazione in via permanente per particolari materie, ovvero di volta in volta per specifici atti;
  • predispone e presenta all'esame del Comitato esecutivo il preventivo delle spese ed il bilancio di esercizio;
  • definisce, nel rispetto delle linee di indirizzo generali stabilite dal Comitato esecutivo, le modalità di investimento delle disponibilità liquide dell’Associazione;
  • provvede, in adempimento delle deliberazioni adottate dal Comitato esecutivo, alle spese eccedenti l’ordinaria amministrazione;
  • partecipa con voto consultivo alle riunioni del Consiglio, del Comitato esecutivo, del Comitato per gli affari sindacali e del lavoro e dei Comitati ristretti di cui all’articolo 14. Del Comitato per gli affari sindacali e del lavoro, in qualità di segretario, ne sottoscrive, insieme a chi presiede le riunioni, i verbali;
  • partecipa, direttamente o tramite un suo delegato, alle riunioni delle Commissioni regionali ed informa il Consiglio ed il Comitato esecutivo sulla loro attività sulla base di rapporti periodici fattigli pervenire dai rispettivi Presidenti, di cui convoca apposite riunioni con cadenza semestrale;
  • svolge, direttamente o tramite un suo delegato, la funzione di Vice Presidente dei Comitati tecnici, della cui attività cura il coordinamento ed informa il Comitato esecutivo.

 

DG.gifGiovanni Sabatini, Direttore generale dal 2009 di ABI, Associazione bancaria italiana, è stato nominato Presidente del Comitato esecutivo della Federazione bancaria europea dal 1° gennaio 2016.
Attualmente è anche Presidente del Consorzio bancomat. Nel 2008 è stato Condirettore centrale della Consob, responsabile della divisione emittenti ed ha diretto in precedenza la Direzione “Sistema bancario e  finanziario - Affari legali” del Dipartimento del tesoro del Ministero dell'economia e delle finanze. Nel biennio 2004-2006 ha ricoperto l’incarico di Condirettore centrale Consob, responsabile della divisione Intermediari.
E' stato anche Amministratore delegato di monte titoli SpA e Presidente della Ecsda (European central securities depositories association). Giovanni Sabatini è laureato in Economia e commercio presso l'Università Luiss di Roma. E’ attualmente docente di Analisi finanziaria dell’Impresa presso la facoltà di Ingegneria gestionale dell'Università La Sapienza di Roma.
Ha pubblicato numerosi articoli sulla regolamentazione e sul funzionamento dei mercati mobiliari nonché interviste sui maggiori quotidiani e periodici a carattere nazionale ed internazionale.
 

Giovanni Sabatini, General Manager of the Italian banking association (ABI) since 2009, has been appointed as the new hairman of the Executive Committee of the European banking federation for a two-year term from January 2016. He’s also Chairman of Consorzio Bancomat. Giovanni Sabatini graduated in Economics and Business from the Luiss university in Rome and later returned there in the capacity of lecturer.
He has been Co-Manager of Consob (the Italian stock exchange authority) as well as overseeing its Issuers Information Division since June 2008. From September 2004 to May 2006 he headed the Intermediaries Division and before that he was in charge of the Markets division (september 1986-may 2001).
From June 2006 to June 2008 he was the Head of the banking and financial system -  Legal Affairs department of the Italian ministry of economy and finance. At this time Giovanni Sabatini was also the Ministry's representative on the High council of the Bank of Italy.
From May 2001 to September 2004 he was CEO of Monte Titoli S.p.A (a company owned by the Italian Stock Exchange Group) and Chairman of Ecsda (the European central securities depositories Association.
From July 2009 to 2014 he was Chairman of the Consultation Committee of the Italian stock exchange Borsa Italiana.

2017

 

2016

  • Stampa
  • Bookmark