Passa a livello superiore
Accesso
Servizi riservati
Sisma Centro Italia 2016
​A seguito dell’evento sismico che il 24 agosto 2016 ha colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, ABI ha avviato un’iniziativa di sensibilizzazione del mondo bancario volta ad attuare tempestivamente iniziative di sostegno a beneficio delle popolazioni colpite dal sisma (tra i quali la sospensione del pagamento delle rate dei mutui), in attuazione del Protocollo di intesa sottoscritto il 26 ottobre 2015 con la Protezione civile e le Associazioni dei  Consumatori. 
L’ABI e la Cassa Depositi Prestiti hanno sottoscritto il 18 novembre 2016 la convenzione che definisce le regole per la concessione di finanziamenti agevolati, garantiti dallo Stato, per la ricostruzione dei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dagli eventi sismici a partire dal 24 agosto 2016, in attuazione delle disposizioni di cui all’articolo 5, comma 4, del decreto legge 17 agosto 2016, n. 189.
I finanziamenti agevolati hanno durata massima di 25 anni e non prevedono oneri di rimborso da parte dei beneficiari, i quali cedono alle banche il credito di imposta loro riconosciuto dalla legge.
Sul sito della Cassa Depositi Prestiti è possibile trovare ulteriori informazioni sulla convenzione e sulla procedura da seguire per accedere all’agevolazione.
 
Filtra per
16/12/2016
[1063 Kb]
Convenzione ABI-Cdp del 18 novembre 2016
06/09/2016
[1145 Kb]
Ordinanza n.388 del Capo della Protezione civile
06/09/2016
[907 Kb]
Protocollo d'intesa ABI - Protezione civile - Associazione consumatori
1 
Documenti correlati
Pubblicato l’elenco delle banche che potranno erogare i finanziamenti agevolati
Istituzioni nazionali e locali, imprese bancarie sono impegnati per la ricostruzione dei territori colpiti
ABI invita le banche a sospendere le rate dei mutui sugli immobili danneggiati
  • Stampa
  • Bookmark