Passa a livello superiore
Accesso
Servizi riservati

Arpa
Arpa - Archivio dei riferimenti per gli accertamenti bancari penali è un sistema informatico, riservato alle autorità inquirenti, alle banche ed agli altri intermediari associati, realizzato dall'ABI per rispondere ad esigenze di razionalizzazione degli accertamenti bancari penali.
Il sistema contiene l’indicazione dei recapiti degli uffici o delle funzioni competenti nelle banche in materia di accertamenti ed è consultabile dalle autorità inquirenti attraverso password fornite dall’ABI, in attuazione di quanto previsto nei protocolli organizzativi per "La razionalizzazione, segretezza e riservatezza negli accertamenti bancari in materia penale e per l'applicazione di misure di prevenzione patrimoniali" sottoscritti dall'ABI con la Dna e 16 Procure generali della Repubblica (Bari, Brescia, Cagliari, Catanzaro, Genova, Lecce, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Salerno, Torino e Trieste). Ogni banca aderente ha accesso al sistema per l’inserimento e la modifica dei dati relativi alla propria sezione e può individuare il “referente” delle altre banche aderenti.
L’iniziativa si colloca nell’ambito delle attività promosse dal tavolo di lavoro costituito tra ABI e Ministero della giustizia, Consiglio superiore della magistratura, Associazione nazionale magistrati, Direzione nazionale antimafia, Direzione investigativa antimafia, Comando generale dei carabinieri, Comando generale della guardia di finanza.
 
I soggetti autorizzati possono accedere all'applicativo utilizzando le credenziali già in loro possesso.
Per richiedere nuove credenziali di accesso contattare l'Ufficio affari legali lg@abi.it.
 
 
 
  • Stampa
  • Bookmark