Passa a livello superiore
Accesso
Servizi riservati

Sisma Emilia Romagna: sospensione mutui prorogata
(6 dicembre 2012) 7 mesi di ulteriore proroga, sino al 30 giugno 2013, per il pagamento delle rate dei mutui per le vittime degli eventi sismici che hanno colpito l’Emilia Romagna nel maggio scorso. Prosegue così l’impegno delle banche operanti nei territori colpiti dal sisma verso i cittadini e il tessuto produttivo locale, che avevano attivato già all’indomani del terremoto una serie di misure e interventi in collaborazione con la Regione e le istituzioni nazionali.

​Di seguito l’elenco, allo stato, delle banche che hanno manifestato la disponibilità ad offrire questa proroga. 

  • Banca Carim - Cassa di risparmio di Rimini
  • Banca di Imola (Gruppo Cariravenna)
  • Bnl Gruppo Bnp Paribas
  • Banca Popolare dell’Emilia Romagna
  • Banca Monte dei paschi di Siena
  • Banco S.Geminiano e S. Prospero (Banco popolare)
  • Bpm (Banca popolare di Milano)
  • Carige
  • Cariparma
  • Cassa di risparmio di Cento
  • Cassa di risparmio di Ferrara
  • Cassa di risparmio di Ravenna
  • Cassa di risparmio in Bologna (Gruppo Intesa Sanpaolo)
  • Federazione Bcc Emilia Romagna, per conto delle Bcc interessate
  • Gruppo Cassa di risparmio di Cesena
  • Ing Direct
  • Credito Emiliano
  • Sanfelice 1893 Banca Popolare
  • Unicredit

Per conoscere le specifiche autonome modalità e caratteristiche in base alle quali la sospensione sarà offerta da ciascuna banca, la clientela dovrà recarsi presso gli sportelli. 

  • Stampa
  • Bookmark