Passa a livello superiore
Accesso
Servizi riservati
Plafond Eventi Calamitosi
L’ABI e la Cassa depositi prestiti S.p.a. (Cdp) hanno sottoscritto il 17 novembre 2016 la convenzione che definisce le regole sulla base delle quali Cdp, in attuazione delle disposizioni di cui all’articolo 1, commi da 422 a 428, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, mette a disposizione delle banche un Plafond finanziario di 1,5 miliardi di euro (c.d. Plafond eventi calamitosi), per la concessione di finanziamenti agevolati, garantiti dallo Stato, da destinare agli interventi per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato e alle attività economiche e produttive a seguito di una serie di eventi calamitosi verificatisi a decorrere dal marzo 2013 (alluvioni, nevicate, esondazioni, mareggiate, etc).
I finanziamenti agevolati hanno durata massima di 25 anni e non prevedono oneri di rimborso a carico dei soggetti beneficiari, i quali cedono alle banche il credito di imposta riconosciuto loro dalla legge.  
Le banche operanti sui Territori interessati dagli eventi calamitosi indicati dalla legge, potranno aderire all’iniziativa stipulando il Contratto di finanziamento Quadro con Cdp, attraverso la piattaforma digitale messa a disposizione dalla stessa Cassa. 
Sul sito della Cdp è possibile trovare ulteriori informazioni sulla convenzione e sulla procedura da seguire per accedere all’agevolazione. 

 Elenco banche aderenti
Filtra per
18/11/2016
[1174 Kb]
Convenzione ABI-Cdp del 17 novembre 2016
1 
  • Stampa
  • Bookmark