Passa a livello superiore
Accesso
Servizi riservati

Confronto con ABI/Sindacati su green pass, dialogo trasparente
(1 ottobre 2021) Si è tenuto il 30 di settembre un incontro tra ABI e i Segretari Generali di Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca, Unisin, in occasione del quale, nell’ambito della continua interlocuzione tra le Parti, sono state esaminate le recenti disposizioni legislative in tema di green pass per l’accesso ai luoghi di lavoro
    ​Nel corso del confronto, le Organizzazioni sindacali hanno proposto talune ipotesi di soluzioni aggiuntive alle disposizioni di legge, che sono state esaminate e approfondite nel corso dell’incontro, pur non individuando su questo una convergenza.
    Nel merito ABI ha sottolineato l’importanza di concentrare l’attenzione sull’efficace applicazione nelle banche delle misure espressamente contenute nel Decreto, individuate dal Governo quali misure idonee a garantire la sicurezza sul lavoro e la ripresa delle attività economiche e sociali.
    “Anche in questa occasione”, sottolinea Poloni, Presidente del Comitato Affari Sindacali e del Lavoro di ABI, “si conferma il costante e tempestivo impegno che ABI e Organizzazioni sindacali hanno profuso e continueranno a profondere fin dall’inizio della pandemia nel seguire l’evoluzione della situazione sanitaria e l’applicazione delle conseguenti disposizioni di legge”. “continua ad essere centrale” dice ancora Poloni “proseguire il dialogo trasparente e franco, nel rispetto dei reciproci ruoli, nella comune prospettiva di tutelare la sicurezza di colleghi e clienti nonché la progressiva ripresa delle attività economiche e sociali, favorita dalla campagna vaccinale”.  
    A margine dell’incontro - alla luce della proroga dello stato di emergenza - le Parti hanno convenuto di confermare la possibilità di svolgimento delle assemblee “in remoto” fino al 31 dicembre 2021, proseguendo nella sperimentazione avviata il 21 dicembre 2020
     
    • Stampa
    • Bookmark